fbpx

Vuoi sapere quando è obbligatorio redigere la Certificazione Energetica?

I casi in cui bisogna affidare l’incarico di redigere un APE (Attestato di Prestazione Energetica) sono diversi e spesso poco chiari, perché oggetto di numerose modifiche normative negli ultimi anni. Per questo motivo i nostri servizi immobiliari mirano ad aiutarti e assisterti anche in queste operazioni.

La Classificazione Energetica è richiesta nei seguenti casi:

  • Compravendita: trasferimenti a titolo oneroso (ad esempio il rogito, permuta)
  • Donazione: passaggio a titolo gratuito
  • Affitto di edifici o singole unità
  • Annunci di vendita o affitto di unità immobiliari (per determinare l’indice di prestazione energetica)
  • Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori.
  • Ristrutturazione importante, quando i lavori riguardano su oltre il 25% della superficie dell’involucro (pareti e tetti) dell’intero edificio.
  • Edifici pubblici ed aperti al pubblico.
  • Per tutti i contratti nuovi o rinnovati per gestione degli impianti termici o di climatizzazione di edilizia pubblica.

L’attestato va aggiornato quando si eseguono lavori di riqualificazione o ristrutturazione che modificano la prestazione energetica dell’immobile, come ad esempio, si sostituiscono gli infissi, si cambia la caldaia, si posa di isolante…..

Nel caso in cui un immobile sia stato dotato prima del 06.06.2013 di ACE (attestato di certificazione energetica) non è necessario che venga sostituito dall’APE (attestato di prestazione energetica), ma servirà solamente un aggiornamento. Mentre l’AQE (attestato di qualificazione energetica) non può sostituire l’APE.

Come vedi l’argomento può essere alquanto complicato, ma contattandoci, tutto sarà più semplice!

Confronta gli annunci

Confrontare

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.